Il mese di luglio scorso è stato uno dei più caldi, se non il più caldo, della storia. Anche il mese di agosto, entrato ormai nel vivo, ha regalato giornate caldissime, con umidità e afa che hanno fatto impennare le temperature, facendo spesso superare i 40 gradi percepiti. Napoli, così come gran parte del Centro-Sud, sono ancora strette nella morsa del caldo africano, ma la situazione meteorologica sta per cambiare. La giornata di mercoledì 14 agosto, infatti, farà registrare una notevole diminuzione delle temperature che, nel complesso, si abbasseranno anche di una decina di gradi. Mercoledì, infatti, la massima registrata sarà di 30 gradi che, a causa dell'umidità, non supererà i 32 gradi percepiti. Migliora la situazione anche di notte, visto che la temperatura minima si attesterà intorno ai 21-22 gradi centigradi.

La nuova condizione meteorologica, dovuta a una massa di aria atlantica in arrivo sull'Italia nelle prossime ore, dovrebbe perdurare anche nella giornata di Ferragosto, giovedì 15, e durante il prossimo fine settimana. I valori massimi delle temperature, infatti, non dovrebbero superare i 32-33 gradi percepiti. La tregua dall'afa, però, avrà vita breve, dal momento che già a partire da lunedì 19 agosto si dovrebbe assistere a un ulteriore rialzo delle temperature, con massime che si aggireranno intorno ai 34-35 gradi.