Non si placano le temperature su Napoli e la Campania, che nelle prossime ore tenderanno anche ad aumentare ulteriormente. Colpa di un nuovo anticiclone africano, in arrivo su tutto il centro-sud, e che causerà una nuova ondata di calore anche sulla regione campana. Se martedì 11 e mercoledì 12 giugno il caldo sembra essersi attestato attorno ai 30 gradi, da giovedì la colonnina di Mercurio tornerà a salire considerevolmente, con punte di 35 gradi nelle ore più calde. Cielo libero dalle nuvole, pochissimo vento e tanta umidità renderanno ancor più insopportabile il caldo, che darà una minima tregua solo a partire da domenica, quando è previsto un lieve ribasso che porterà le temperature ad avvinarsi alla media stagionale.

Situazione simile anche nelle zone interne della Campania, dove l'umidità si farà sentire più forte rispetto alle zone costiere. Massima allerta per i raggi solari, soprattutto nel pomeriggio: per chi ha pelli particolarmente sensibili, l'ideale è utilizzare creme solari di genere medio ed alto, se non addirittura altissimo (a seconda dei singoli casi). Da giovedì, temperature che schizzeranno definitivamente verso l'alto e lo saranno per almeno 3-4 giorni in tutta la regione. Punte di 35 gradi un po' ovunque, ma si teme di raggiungere quota 37-38 gradi nella giornata di venerdì, nettamente al di sopra delle medie stagionali. Ma fortunatamente il caldo darà una tregua già da domenica, quando si tornerà a temperature più consone per la metà di giugno, attorno ai trenta gradi circa e cielo libero da nubi. Insomma, giornate ideali per chi potrà e vorrà andare al mare.