Non si placa l'ondata di maltempo che sta letteralmente affossando Napoli e in generale tutta la Campania, e che anche per gran parte della settimana appena iniziata e che porta a dicembre, porterà pioggia e temporali un po' in tutta la regione. Se in queste ore si sta assistendo una piccola tregua, con cielo nuvoloso ma stabile, da mercoledì 27 novembre una nuova perturbazione arriverà da occidente, portando ad un brusco peggioramento del tempo su tutto il versante tirrenico della Campania. Saranno proprio le zone costiere della regione le prime ad essere investite da questa nuova ondata di maltempo, che poi si sposterà verso le zone interne della Campania, colpendo a macchia di leopardo un po' ovunque.

Tra lunedì e martedì, il clima resterà stabile, con annuvolamenti sparsi e, in generale, temperature ancora leggermente al di sopra della media stagionale grazie allo scirocco che in queste ore ha soffiato su tutta la regione. Ma già da mercoledì 27 novembre, arriverà la nuova perturbazione che porterà nuova pioggia ed anche ad un brusco cale delle temperature, che scenderanno di poco al di sotto delle medie stagionali. Giovedì 28 novembre la pioggia sarà particolarmente incessante, e diventerà temporale in alcune zone della regione, anche di caratteri localmente intensi. Temporali che continueranno almeno fino a venerdì, quando si dovrebbe però esaurire la "scarica" violenta nel primo pomeriggio, con un parziale miglioramento in serata. Sabato, infatti, sono previste piogge deboli o assenti, che però riprenderanno già da domenica e che saranno una costante per tutta la prossima settimana.