Le giornate di questa parte dell'anno sono tradizionalmente caratterizzate – dal punto di vista del meteo – da grande instabilità sul fronte meteo. Pasqua e Pasquetta 2019 non faranno eccezione in tal senso:
sabato 20 aprile sarà soleggiato e dalle temperature tutto sommato miti, in linea con il periodo, ovvero la primavera. Domenica 21 aprile, giorno di Pasqua 2019, i primi segnali che qualcosa andrà cambiando. Spiega Ilmeteo.it:

Sarà una giornata disturbata maggiormente dalle nubi purtroppo, le quali, scorreranno nel letto di forti venti da Scirocco attivati da un vortice di bassa pressione in risalita dal nord Africa verso la Sardegna. I cieli si copriranno soprattutto al Sud, sulle Isole maggiori e gradualmente anche sul resto del Centro fino a gran parte del Nord. In questo frangente saranno da mettere in preventivo alcuni improvvisi rovesci che potrebbero interessare i rilievi, ma saranno davvero occasionali e rari. Segnaliamo il netto rinforzo dei venti da Scirocco che colpirà molte zone del Sud in particolare l'area ionica, la Sicilia, il basso Tirreno e la Sardegna specie quella orientale. Su questi tratti di mare si potranno verificare anche locali mareggiate.

Il 21 aprile sarà Lunedì in Albis, ovvero Pasquetta : in questo giorno il meteo è particolarmente importante perché è tradizione che ci sia una gita fuori porta o che si approfitti del ponte di Pasqua per un bel fine settimana fuori. Sarà tuttavia in parte rovinato dalle nubi e dalla pioggia. Occorre andarci coi piedi di piombo: è già capitato nel corso degli anni che le previsioni meteo si scostassero da realtà territoriali a causa di innumerevoli fattori, uno su tutti il vento che spazza via le nubi  e nelle città di mare le porta al largo. Su Napoli la pioggia (poca) è prevista la mattina verso le 11 e fino alle 14. A Salerno a Pasquetta niente pioggia ma nuvoloso (dunque il mare del Cilento sarebbe in teoria sconsigliato). A Caserta a Pasquetta già è prevista più pioggia nel corso della giornata, lo stesso ad Avellino (nella seconda parte della giornata) e Benevento.

Attenzione inoltre ai venti di Scirocco che soffieranno moderati o forti su quasi tutti i mari e che trasporteranno la sabbia del deserto, pronta a tingere di rosa il cielo e a depositarsi al suolo con l’inizio delle precipitazioni.