Il rendering della Stazione Duomo della Linea 1 della metropolitana di Napoli
in foto: Il rendering della Stazione Duomo della Linea 1 della metropolitana di Napoli

Il cosiddetto Metrò dell'Arte, a Napoli, è un vero e proprio museo itinerante nel cuore della città: si tratta di alcune stazioni delle Linea 1 della metropolitana che costituiscono una vera e propria opera d'arte non solo per i cittadini, ma anche per i tanti turisti che visitano il capoluogo campano, il cui fiore all'occhiello è rappresentato dalla stazione di Toledo, considerata la più bella d'Europa. Pronta in agguato a soffiarle il titolo, però, c'è la stazione Duomo, che dopo numerose vicissitudini dovrebbe aprire i battenti nel 2019, congiungendo così Università e Municipio e collegando ulteriormente il centro storico di Napoli. A sentire gli architetti che l'hanno progettata, Massimiliano Fuksas e Doriana Mandrelli, la stazione Duomo sarà addirittura tra le più belle del mondo, se non la più bella, come hanno dichiarato in una intervista al Corriere del Mezzogiorno.

Posizionata in piazza Nicola Amore, chiamata dai napoletani anche "Quattro Palazzi" per la presenza di quattro edifici identici, la nuova stazione fornirà un rapido accesso al cuore antico della città, i Decumani. Caratterizzata da una grossa cupola di vetro dalla quale vi si accede, a detta degli architetti la stazione Duomo sarà come una passeggiata nello spazio, grazie anche ai pannelli retroilluminati che daranno la sensazione di passare attraverso le diverse ore della giornata.