In corteo dietro uno striscione con la scritta "Maria vive", e con i palloncini bianchi tra le mani, gli studenti dell'istituto tecnico commerciale "Gregorio Ronca" hanno ricordato Maria Agnes, la ragazza di 18 anni che è morta per un malore alle prime ore di ieri, 15 gennaio, mentre era alla festa di compleanno di un'amica in provincia di Avellino. I soccorsi erano stati immediati, ma per la giovane non c'era stato nulla da fare. Questa mattina il magistrato ha conferito l'incarico al medico legale per l'autopsia, probabilmente nelle prossime ore, a esame completato, la salma verrà liberata e si potrà procedere con i funerali.

Originaria di Serino ma residente a Santo Stefano del Sole, a Montoro Inferiore Maria frequentava il quinto anno nell'istituto tecnico commerciale. Aveva compiuto 18 anni pochi giorni fa, l'11 gennaio. La notte del 14 gennaio era alla festa di  compleanno di un'amica nel ristorante "Il Boschetto" di Serino, erano circa le 2 del 15 gennaio quando si è sentita male e si è accasciata al suolo. Questa mattina i compagni di scuola hanno voluto far sentire la propria vicinanza ai genitori e ai fratelli. In classe, sul suo banco vuoto, hanno lasciato orchidee bianche. Poi sono andati in corteo lungo le strade del piccolo comune dell'Avellinese, da via Roma fino alla sede della scuola, in via Cerrato Cappella.

La dirigente del Gregorio Ronca, Lucia Ranieri, ha scritto un messaggio a nome della scuola: "Il suo sorriso, la sua voglia di vivere, l’amore per lo studio e per la scuola – si legge sul sito internet della scuola – resteranno sempre impressi nei nostri cuori e ci accompagneranno nel percorso quotidiano con la speranza che il suo ricordo sia d’esempio e di stimolo per tutti".