Lutto nel mondo della gastronomia e della ristorazione campana. È morto don Carmine D'Alessandro, storico patron del ristorante "E Curti" di Sant'Anatasia. Lo annuncia Foodclub.it che riporta le parole del figlio del celebre ristoratore: "Oggi 12 gennaio alle ore 17, è mancato papà. Domani 13 gennaio si svolgeranno le esequie presso la chiesa di Sant'Antonio a Sant'Anastasia". Anche Gino Sorbillo ha ricordato il ristoratore sulla sua pagina Facebook.

L'inventore del famoso nucillo E Curti

Il ristorante ‘E Curti è popolarissimo a Sant'Anastasia come in tutta la Campania. Angela Ceriello, la moglie di Carmine D'Alessandro, è la memoria storica di un luogo che ha aperto i battenti nel 1924. Carmine D'Alessandro è stato l'inventore del celebre "nucillo"che porta il nome del ristorante e che ha fatto il giro del mondo. Una ricetta quasi centenaria che nasce dai malli delle noci di Sorrento.