John Peter Sloan
in foto: John Peter Sloan

Morto a 51 anni l'attore e comico John Peter Sloan: come appreso da Fanpage.it, le cause del decesso sarebbero dovute ad una improvvisa crisi respiratoria. Sloan, originario di Birmingham, era molto conosciuto in Italia per la sua partecipazione a trasmissioni come "Verissimo", Amici", "Report" e "Zelig", ma anche come inviato tifoso del Napoli per la trasmissione "Quelli che il calcio". La passione per i colori azzurri l'aveva spiegata pochi anni fa, in una intervista.

"Quando facevo il cantante, ero anche sulle navi. E quando lavori sulle navi, l'equipaggio è sempre napoletano: mi hanno convertito loro. I miei amici più importanti sono a Napoli", aveva raccontato tempo fa, "la mia squadra inglese resta il Birmingham, ma con il Napoli abbiamo in comune la sofferenza". Diverse volte era stato anche inviato per il Napoli dalla trasmissione "Quelli che il calcio", sempre con la sua proverbiale simpatia ed ironia. La notizia del suo decesso è arrivata come un fulmine a ciel sereno: secondo quanto appreso da Fanpage.it, Sloan avrebbe avuto una grave crisi respiratoria che, attorno alle 21 di ieri sera lunedì 25 maggio, ha reso necessario il suo ricovero in ospedale. Le condizioni del comico britannico sono apparse subito critiche e, nonostante i tentativi del personale medico, per lui non c'è stato più nulla da fare: si è spento attorno alle 23. Da anni viveva a Menfi, in Sicilia, e da sempre soffriva di asma. In Italia vive anche la figlia del comico britannico, Dhalissia, più volte definita da Sloan il più grande amore della sua vita.