Si è sentito male mentre stava guidando, forse complice il sole forte e il caldo di questi giorni, ha perso il controllo dell'automobile ed è finito contro un'altra automobile. Quando sono arrivati i soccorsi era già morto: il malore lo aveva stroncato senza dargli scampo. È deceduto così, nel primo pomeriggio di oggi, 14 giugno, un uomo di 62 anni di Pianura, zona ovest di Napoli, che era appena uscito dall'edificio dell'Inps dove aveva sbrigato delle commissioni.

L'uomo stava guidando la sua Fiat Punto in via Marchese Campodisola, la strada che costeggia l'Inps e conduce verso piazza Borsa, per poi tornare verso Pianura. Ha perso i sensi, ha iniziato a sbandare e ha tamponato la vettura che lo precedeva. Quando gli altri automobilisti si sono accorti che non si trattava di un normale incidente ma di un uomo colto da malore l'hanno soccorso, hanno tentato di rianimarlo e hanno avvertito il 118; sul posto è intervenuta una volante della Polizia di Stato per i primi rilievi, gli agenti hanno circoscritto l'area e si sono occupati della messa in sicurezza, deviando gli altri automobilisti per consentire l'intervento dell'ambulanza.

L'incidente e i successivi rilievi hanno causato forti disagi al traffico, che si è paralizzato mentre erano in corso le operazioni di soccorso. All'arrivo dell'ambulanza, il medico del 118 ha solo potuto constatare il decesso ed è stato avvisato il magistrato di turno; probabilmente il decesso è stato istantaneo. Verosimilmente la salma verrà sequestrata e messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per gli accertamenti, compreso l'esame autoptico, che verrebbe effettuato nei prossimi giorni.