Momenti di paura per una ragazza che si trovava sul corso Umberto di Napoli, che è stata vittima di un'aggressione da parte di un ventottenne che voleva rubarle il cellulare. La polizia è però intervenuta ed è riuscita a mettere le mani sull'uomo, che dopo un breve inseguimento si è arreso ed è ora stato portato nella Casa Circondariale di Poggioreale.

Il fatto è avvenuto nella mattinata di ieri, quando l'uomo, risultato poi essere un ventottenne marocchino con precedenti per rapina, ha notato la giovane sul corso Umberto, pensando fosse una "facile preda". La giovane, una volta aggredita, ha però iniziato ad urlare, attirando l'attenzione di una pattuglia che era in zona, e che è prontamente intervenuta. A quel punto l'uomo, che voleva rubarle il cellulare, ha tentato la fuga ma alla fine è stato catturato in via Rua Francesca. L'uomo, dai controlli di rito, è risultato essere già destinatario di una condanna definitiva e di un provvedimento di ordinanza di custodia cautelare da eseguire, oltre ad avere precedenti di polizia per furto aggravato e non in regolare con il permesso di soggiorno in Italia. Arrestato così per tentata rapina, il ventottenne originario del Marocco è stato così portato a Poggioreale.