Un pregiudicato di quarantotto anni napoletano è stato arrestato mentre girava per le strade di Chiaia armato di pistola col colpo in canna. Non si sa quali fossero le intenzioni dell'uomo, ma fortunatamente le forze dell'ordine sono riuscite a fermarlo durante un servizio di controllo del territorio all'interno del quartiere della prima municipalità partenopea.

La pistola, il caricatore e le munizioni ritrovate addosso all’uomo che girava su via Chiatamone dalle forze dell’ordine.
in foto: La pistola, il caricatore e le munizioni ritrovate addosso all’uomo che girava su via Chiatamone dalle forze dell’ordine.

Il quarantottenne si trovava su via Chiatamone, la strada a ridosso del Lungomare di Napoli, mentre passeggeva tranquillamente. Ma fermato dalla polizia, aveva con sé una pistola di marca Beretta, modello 92FS, calibro 9×21 parabellum, con matricola abrasa e con caricatore fornito di sei proiettili, di cui uno in canna. In pratica, l'uomo girava per le strade come se dovesse aprire il fuoco da un momento all'altro. La polizia del commissariato di Montecalvario, durante il servizio di appostamento in zona, è riuscito però a fermarlo e, dopo le formalità di rito, a trarlo in arresto. Il quarantottenne napoletano, già noto alle forze dell'ordine, deve rispondere del reato di porto illegale di arma da guerra, ed è stato portato così dopo l'arresto nella Casa Circondariale di Poggioreale.