1 Marzo 2019
22:43

Napoli, cura del verde pubblico: dal Comune via libera al coinvolgimento di cittadini e comitati

La fase sperimentale della delibera approvata oggi partirà a breve con la pubblicazione di interesse a cui potranno rispondere gruppi informali di cittadini, associazioni e comitati interessati alla partecipazione e alla cura di aree verdi e alla loro manutenzione. La delibera è stata presentata dall’assessore competente Borriello.
A cura di Valerio Renzi

Il comune di Napoli apre al coinvolgimento di comitati, gruppi di cittadini, associazioni formali e informali per la cura del verde pubblico, uno dei tanti nodi dolenti della città tra abbandono, incuria e difficoltà a rendere fruibili parchi e aree verdi. Una fase sperimentale partirà a breve grazie alla delibera approvata oggi della giunta de Magistris su proposta dell'assessore al Verde urbano e allo Sport Ciro Borriello. Cittadini e comitati interessati dovranno rispondere a una manifestazione di interesse che sarà presto bandita, per proporre progetti per le aree di cui già, nella maggior parte dei casi, si prendono cura.

"Una sperimentazione che riconosce forme di partecipazione attiva e consapevole da parte di cittadini, riconoscendo al sistema del verde urbano funzioni sociali, culturali ed estetiche – si legge in un comunicato firmato da Borriello e dal presidente della commissione Ambiente Marco Gaudini – L'amministrazione comunale con questo atto intende fortemente potenziare la salvaguardia, la buona funzionalità e il corretto uso delle aree verdi, oltre a riconoscere il valore fondamentale della partecipazione agli usi civici dei beni pubblici".

Il Comune di Napoli sfratta gli abusivi: alloggi
Il Comune di Napoli sfratta gli abusivi: alloggi "liberati" in via Ghisleri a Scampia
Ztl piazza Dante cancellata per sempre: il Comune spegne le telecamere di via Toledo e via Pessina
Ztl piazza Dante cancellata per sempre: il Comune spegne le telecamere di via Toledo e via Pessina
Napoli ricorda i morti del terremoto del 1980 con una corona di fiori su via Stadera
Napoli ricorda i morti del terremoto del 1980 con una corona di fiori su via Stadera
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni