La merce sequestrata dagli agenti della Polizia Municipale di Napoli.
in foto: La merce sequestrata dagli agenti della Polizia Municipale di Napoli.

Vendeva orologi contraffatti a due passi dalla Stazione Centrale di Napoli, ma è stato scoperto dagli agenti del comando di Polizia Municipale di Napoli e deferito all'autorità giudiziaria. L'uomo, E.H.M., si trovava su via Firenze quando sono arrivati gli agenti della municipale: gli uomini del Reparto Investigativo, giunti in abiti civili sulla stada che si trova a ridosso della Stazione Centrale e che la collega al quartiere del Vasto, lo hanno sorpreso mentre vendeva in particolare orologi contraffatti di gran pregio.

Ma quando gli agenti gli hanno chiesto i documenti personali, ha provato ad arraffare la sua stessa merce e scappare: ma il suo tentativo di fuga è terminato immediatamente. Bloccato dagli agenti, è stato quindi accompagnato negli uffici della Polizia Giudiziaria, per gli accertamenti di rito. Identificato come E.H.M., di 45 anni, è stato foto-segnalato e deferito all'autorità giudiziaria. Dai controlli effettuati, è emerso che il quarantacinquenne avesse già numerosi reati specifici, per detenzione e vendita di materiale contraffatto, ed in particolare proprio di orologi falsi contro che di capi d'abbigliamento di note marche internazionali, anch'essi abilmente contraffatti. La Polizia Municipale sta intensificando nell'ultimo periodo proprio questo tipo di controlli, nell'ambito del contrasto alla vendita  di prodotti commerciali contraffatti riportanti loghi e griffe di note case produttrici nazionali e straniere: un fenomeno particolarmente frequente proprio nei pressi della Stazione Centrale di Napoli.