La facciata del Real Albergo dei Poveri
in foto: La facciata del Real Albergo dei Poveri

NAPOLI – Un duplice effetto benefico: dare assistenza ai senzatetto e ai meno fortunati e recuperare un edificio tra i più maestosi della città, dandogli una funzione sociale importantissima e non lasciandolo in preda al degrado. Da domani, mercoledì 19 dicembre, il Real Albergo dei Poveri in piazza Carlo III, –  conosciuto in città anche come "o' serraglio" – nel centro storico di Napoli, ospiterà docce calde e bagni per chi è costretto a vivere per strada, al freddo, e non può permettersi nemmeno servizi basilari come questi. Il servizio è stato realizzato grazie ai fondi europei Pon Metro.

Le docce dell’albergo dei poveri
in foto: Le docce dell’albergo dei poveri

In totale, le docce sono 10: cinque per gli uomini e cinque per le donne. Il servizio sarà attivo, per ora, tre giorni a settimana: il lunedì e il venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e il mercoledì dalle ore 15 alle ore 18. Oggi, da quanto si apprende, saranno montati tutti i complementi d'arredo che renderanno più accoglienti e confortevoli gli spazi allestiti per i più bisognosi.