Due ragazzi, entrambi minorenni, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale durante i controlli svolti nella notte dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco (Napoli) a San Giorgio a Cremano e a Portici. I due, mentre erano su uno scooter, entrambi senza casco, per evitare di essere fermati da una pattuglia hanno forzato il posto di controllo e hanno investito uno dei militari che si era parato davanti allo scooter nel tentativo di bloccarli. Non sono riusciti ad allontanarsi, sono stati fermati pochi metri dopo; uno di loro aveva in tasca un coltello a serramanico, sottoposto a sequestro. Il militare non è rimasto ferito in modo grave, è stato refertato in ospedale per contusioni e dimesso dopo la visita di controllo.

Sempre a San Giorgio a Cremano, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto di fornire le proprie generalità un 42enne del posto, già noto alle forze dell'ordine. I carabinieri sono intervenuti alle 2.30, dopo la chiamata di alcuni residenti, disturbati cuore della notte dai suoi schiamazzi; all'arrivo dei militari si è nascosto dietro le automobili parcheggiate e, quando è stato avvicinato, ha minacciato e colpito uno dei carabinieri; immobilizzato, l'uomo è stato portato in camera di sicurezza in attesa di giudizio per direttissima.

Durante i controlli nei due comuni napoletani sono state identificate 67 persone ed eseguiti accertamenti su 44 mezzi; sono state elevate 18 contravvenzioni; tra queste, 7 per guida senza casco e altre 3 nei confronti di persone che erano alla guida sena aver mai conseguito la patente.