immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Un ordigno artigianale è esploso davanti ad una nota cioccolateria di via Giordano Bruno a Mergellina, nel cuore di Napoli. L'esplosione è avvenuta poco dopo la mezzanotte e mezzo: il boato ha fatto sobbalzare molti residenti in zona e i passanti che come sempre popolano la movida partenopea, ma non ha fatto grossi danni. Bruciacchiata dall'esplosione soltanto l'insegna del negozio, mentre il resto del locale non ha riportato problemi. Nessun ferito neppure tra i passanti. L'esplosione è stata avvertita verso la mezzanotte e trentacinque minuti. L'ordigno artigianale esploso potrebbe essere un grosso petardo. Sul posto sono giunti i carabinieri per i rilievi del caso: vista la poca consistenza dell'ordigno artigianale, non è stato necessario procedere con gli artificieri.

Nessuna ipotesi è al momento esclusa dalle forze dell'ordine: si indaga in tutte le direzioni, dall'intimidazione vera e propria, magari legata al racket, alla semplice "bravata". Se ne saprà certamente di più una volta terminati i rilievi sul luogo dell'esplosione, che potranno permettere anche di delineare il tipo di ordigno artigianale esploso (che secondo i carabinieri potrebbe anche essere un grosso petardo) e dunque iniziare a capire anche la effettiva portata dell'episodio. Verranno poi anche sentito i titolari dell'esercizio, che potranno a loro volta fornire preziose indicazioni per cercare di risalire al movente dell'episodio e se questo possa essere legato o meno ad episodi di criminalità spicciola o organizzata.