8 Dicembre 2018
11:44

Napoli, la camorra si fa sentire in centro storico: bombe carta e spari nella notte

In vico Santi Filippo e Giacomo attorno alle 5.00 di questa mattina è esplosa una bomba carta e sono stati esplosi diversi colpi d’arma da fuoco. Sul posto i carabinieri: l’ipotesi è che si tratti di una intimidazione o di una stesa di camorra, ancora una volta in pieno centro della città. Per fortuna non ci sono state conseguenze alle persone.
A cura di Valerio Renzi
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Paura nella notte in pieno centro a Napoli. Erano circa le 5.00 del mattino quando in vico Santi Filippo e Giacomo, a due passi da Corso Umberto, è stata segnalata l'esplosione di un ordigno artigianale di fronte a un garage di un privato cittadino. Alla deflagrazione è seguita l'esplosione di alcuni colpi d'arma da fuoco, con tutta probabilità una pistola, sparati verso l'aria.

Prima dell'arrivo dei carabinieri della compagnia Napoli Centro, gli autori di quella che ha tutta l'aria di una stesa di camorra, sono riusciti ad allontanarsi senza essere identificati. Sul posto sono stati eseguiti i rilievi del caso in cerca di indizi utili a risalire alla persona, o alle persone come è più probabile, che hanno fatto esplodere la bomba carte e sparato, fortunatamente senza conseguenze per cittadini e residenti.

Folla al centro storico di Napoli, i turisti non riescono a passare
Folla al centro storico di Napoli, i turisti non riescono a passare
La camorra di Napoli Ovest trema sotto il peso di tre pentiti eccellenti
La camorra di Napoli Ovest trema sotto il peso di tre pentiti eccellenti
Nel centro storico di Napoli 100 nuovi cestini dei rifiuti: saranno installati in due settimane
Nel centro storico di Napoli 100 nuovi cestini dei rifiuti: saranno installati in due settimane
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni