Ha dell'incredibile la storia che viene fuori da una condanna, esemplare, della III Sezione Penale del Tribunale di Napoli grazie alla quale un automobilista campano dovrà scontare 9 mesi di reclusione per il reato di insolvenza fraudolenta e continuata. L'uomo è stato citato in giudizio dalla Tangenziale di Napoli Spa: per circa 1000 volte avrebbe evitato di pagare il pedaggio imposto al passaggio sulla strada a scorrimento veloce che collega le varie zone della città tra di loro e alla rete autostradale.

L'uomo, alla guida della sua Mercedes, utilizzava le corsie riservate ai possessori di Telepass senza di fatto essere dotato del macchinario e, quindi, senza pagare il pedaggio dovuto. Tutti i passaggi effettuati dall'automobilista, moroso e recidivo, sono stati immortalati dalle telecamere poste ai caselli e hanno consentito alla Tangenziale di Napoli di poter citare in giudizio l'uomo. Oltre ai nove mesi di reclusione, l'automobilista è stato condannato anche a pagare le spese processuali e al risarcimento del danno nei confronti della società, stimato in via provvisionale per la cifra di tremila euro.