È in corso da questa mattina una operazione delle forze dell'ordine all'interno del parco della Marinella, a ridosso di via Marina. Dopo lo sgombero di alcuni mesi fa l'area verde era tornata ad essere una baraccopoli, rifugio di disperati e ricettacolo di immondizia, con numerosi punti di sversamento abusivo di rifiuti edili e carcasse di autoveicoli e ritrovo di tossicodipendenti. Nel tempo sono state diverse le operazioni di controllo e sgombero, dopo le quali, però, in assenza di una partenza concreta dei lavori di riqualifica, si erano in breve tempo ripresentate le stesse condizioni.

L'area si estende tra via Marina, via Vespucci e via Duca degli Abruzzi, nella zona dell'ex mercato ittico. Sul posto oggi ci sono gli agenti della Polizia Municipale, che stanno coordinando le operazioni di sgombero e censimento; nei prossimi giorni è previsto l'arrivo delle ruspe per l'abbattimento delle baracche. Sull'area esiste un progetto di rifacimento per cui sono stati stanziati fondi dalla Città Metropolitana per circa 4 milioni di euro per realizzare un parco urbano da 30mila metri quadrati. L'area dovrebbe essere pronta entro l'estate, ma i lavori non sono ancora cominciati.