Momenti di paura, nella serata di oggi, venerdì 12 luglio, su un autobus Anm, della linea 195. Stando a quanto si apprende, due cittadini stranieri, un uomo e una donna, sono saliti sul bus a San Giovanni a Teduccio, quartiere della periferia orientale di Napoli: l'uomo, visibilmente in stato di alterazione psico-fisica, verosimilmente ubriaco, è salito sul mezzo di trasporto pubblico con una lattina di birra in mano, con la quale ha cominciato a cospargere gli altri passeggeri che si trovavano in quel momento sul bus. Uno di loro, irritato, ha cercato di strappare la lattina dalle mani dello straniero, che in tutta risposta lo ha aggredito, torcendogli il braccio.

L'autista non si sarebbe accorto di quanto stava avvenendo a bordo, proseguendo la corsa. Quando l'autobus si è fermato, lo straniero ha cercato di aggredire nuovamente l'uomo che lo aveva affrontato, provando a scaraventarlo all'esterno del veicolo: solo l'intervento di altri passeggeri ha evitato che riuscisse nel suo intento. Qualcun'altro, nel frattempo, ha allertato le forze dell'ordine: quando l'uomo straniero ha capito che sul posto stava per arrivare la polizia, è scappato, facendo perdere le sue tracce. Il passeggero aggredito, invece, è stato soccorso dal 118 e portato all'ospedale Loreto Mare, dove gli sono state riscontrate ferite giudicate guaribili in dieci giorni.