Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sventata quella che sarebbe stata probabilmente l'ennesima rapina delle cosiddette ‘bande del buco' a Napoli. Un commerciante ha riferito di aver trovato un tunnel lungo circa 4 metri al di sotto della sua tabaccheria in via Foria, nel centro storico del capoluogo campano. Il tunnel, che partiva dalle fogne, portava dritto all'esercizio commerciale. A rendere noto l'accaduto sono il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli. Il commerciante rende noto che non è la prima volta che avviene, è il secondo episodio di questo tipo in tre anni. Purtroppo via Foria è terra di nessuno, questi episodi si ripetono di continuo. Le forze dell’ordine non riescono a presidiare l’area come dovrebbero" hanno detto i due.

"Siamo di fronte ad una vera e propria emergenza criminalità al Centro Storico. L’ondata di furti e rapine nei negozi continua oramai da mesi. I commercianti sono atterriti. Devono difendersi dal racket e dai rapinatori. Serve una risposta a muso duro dello Stato. I negozi dei Decumani, di via Foria, di via Costantinopoli sono diventati il bancomat della criminalità. Le intimidazioni del racket sono all’ordine del giorno. Tra bombe e sventagliate di proiettili il pericolo è costante. E poi c’è da fare i conti con le rapine. Sono state tantissime negli ultimi mesi. Serve una reazione dello Stato" concludono Borrelli e Simioli.