Il cartello con la "maledizione" sulla chioma dell’Albero di Natale in Galleria Umberto.
in foto: Il cartello con la "maledizione" sulla chioma dell’Albero di Natale in Galleria Umberto.

NAPOLI – Torna in Galleria Umberto a Napoli l'Albero di Natale. E stavolta con una "maledizione", riservata a chi volesse provare nuovamente a rubarlo. Sulla chioma dell'albero, infatti, si legge un cartello con la scritta "Chi tocca l'albero bellissimo, si deve intossicare le feste". Un messaggio che, si spera, possa servire da deterrente verso chi magari già "sogna" di sradicare di nuovo l'albero di Natale dalla Galleria Umberto. L'albero, alto dieci metri ed assemblato con materiali riciclati, è stato già invaso dai nuovi biglettini dei napoletani e dei turisti, che vi hanno lasciato i propri messaggi di auguri e di speranza in vista del Natale.

Intanto, si lavora già ad una possibile soluzione per questo "fenomeno", diventato ormai una sorta di triste consuetudine. Come annunciato da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, si lavora per raccogliere firme per proporre l'installazione di cancelli notturni, come del resto già ci sono alla Galleria Principe di Napoli e nella Galleria Sordi di Roma: bisognerà arriverà a cinquemila firme per presentare il progetto alla Soprintendenza, al Comune di Napoli e, non ultimo, ai condomini della Galleria stessa. Al momento la raccolta firme è già attorno alle mille adesioni.