NAPOLI – Era stato ricoverato all'ospedale Cardarelli per curare un tumore, è morto dopo circa 4 mesi di agonia per una infezione, almeno stando ai primi accertamenti. La Procura di Napoli ha aperto una inchiesta per chiarire le cause della morte di Gerardo Ferraro, 53 anni, ex operaio della Fincantieri di Castellammare di Stabia. L'uomo, come riporta Repubblica, era arrivato nel nosocomio napoletano per curare un tumore: le sue condizioni sarebbero però peggiorate progressivamente; quattro mesi di calvario al termine dei quali, purtroppo, il 53enne è deceduto.

I familiari di Gerardo Ferraro, distrutti dal dolore, hanno sporto denuncia ai carabinieri. Nei giorni scorso, il pubblico ministero della Procura di Napoli ha richiesto il sequestro delle cartelle cliniche del 53enne e della salma. L'autopsia è già stata effettuata e la salma riconsegnata ai familiari, che potranno così procedere ai funerali. Il mistero sulla morte di Gerardo Ferraro, però, non è ancora stato risolto. Saranno le indagini della magistratura, ancora in pieno svolgimento, a gettare luce sul decesso del 53enne.