Agenti di Polizia Municipale (foto d’archivio)
in foto: Agenti di Polizia Municipale (foto d’archivio)

Una vigilessa di 42 anni è stata investita a Napoli mentre dirigeva il traffico a Chiaiano. Fortunatamente, la donna se l'è cavata con una prognosi di dieci giorni di guarigione. L'episodio è accaduto all'incrocio tra via Tommaso De Amicis e via Nuova Toscanella, dove la donna stava dirigendo il traffico, in quel momento particolarmente intenso. Un 37enne napoletano, sopraggiunto in quel momento, ha finito con l'investire la donna, che tuttavia se l'è cavata con poche ferite. L'uomo si è anche immediatamente fermato per prestarle soccorso, in attesa dell'arrivo dei sanitari del 118, accorsi con l'ambulanza poco dopo.

L'impatto è avvenuto tra le 7 e le 8 di questa mattina, quando il traffico nella zona è particolarmente intenso in tutte le direzioni. La donna, 42 anni, stava dirigendo il traffico quando si è verificato l'impatto con la Peugeot guidata dal 37enne, anch'egli napoletano come la vigilessa investita. Giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno prestato i primi soccorsi alla donna, portandola poi all'ospedale Cardarelli, dove le sono state riscontrate contusioni, escoriazioni e traumi lievi agli arti, con una prognosi di dieci giorni. L'uomo alla guida dell'autovettura, che si era subito fermato, è stato invece sanzionato per l'episodio che, fortunatamente, ha causato solo ferite di poco conto per la donna. Sul posto sono giunti per effettuare i rilievi del caso anche gli agenti della sezione Infortunistica della Polizia Municipale guidata dal capitano Antonio Muriano.