Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Uno straordinario ritrovamento, che ha destato un po' di preoccupazione tra i cittadini, quello effettuato dalla Capitaneria di Porto nel mare di Ercolano, al confine con Torre del Greco, nella provincia di Napoli. I militari della Capitaneria di Porto, in zona Quattro Venti, hanno ritrovato una bomba inesplosa appartenente alla Seconda Guerra Mondiale. Come reso noto dal sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto su Facebook, l'ordigno bellico è stato fatto brillare dagli artificieri della Marina Militare Italiana, con esplosioni contenute che non sono state avvertite dalla popolazione.

Era stato proprio il sindaco Buonajuto questa mattina, ancora sui social network, ad avvertire la cittadinanza del ritrovamento della bomba. "A breve potreste sentire un rumore molto forte proveniente da quella zona: niente paura, la situazione è sotto controllo. Sto facendo informare tutte le scuole della zona per tranquillizzare bambini e ragazzi che potrebbero spaventarsi per un eventuale boato" aveva scritto il primo cittadino su Facebook.