Per evitare una multa, ha cercato di corrompere i carabinieri: un uomo è stato così arrestato a Nocera Inferiore, nella provincia di Salerno. Stando a quanto si apprende, l'uomo, un 73enne incensurato, è stato fermato a un posto di blocco dai carabinieri della stazione di San Vitaliano mentre era alla guida della sua automobile: il 73enne, però, si era messo al volante con la patente scaduta. Quando i militari dell'Arma lo hanno scoperto, l'uomo ha cercato di corromperli offrendo loro 50 euro: per questo, oltre alla multa per la guida senza patente, il 73enne è stato anche arrestato. Dopo le formalità di rito, è stato posto in custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Soltanto qualche settimana fa, a Fuorigrotta, quartiere della periferia occidentale di Napoli, un episodio analogo. Un ragazzo di 19 anni, arrestato per la seconda volta in 5 mesi perché trovato in possesso di sostanza stupefacente, ha cercato di corrompere i carabinieri che avevano effettuato il secondo arresto offrendogli dei soldi. Il 19enne è stato fermato mentre cedeva una dose di droga a un acquirente: in tasca i militari gli hanno trovato della marijuana e 2900 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Ai carabinieri, il ragazzo ha promesso che, se l'avessero rilasciato, avrebbe diviso i soldi con loro.