Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Nuove docce e servizi igienici per i senza fissa dimora di Napoli: martedì 22 ottobre alle ore 18 saranno inaugurati nel complesso delle Suore Vincenziane di via Arco Mirelli, nel quartiere di Chiaia, e saranno destinati ai meno fortunati del capoluogo partenopeo, che frequentano l'istituto, dove vengono loro distribuiti alimenti e indumenti oltre a ricevere assistenza e sostegno, assieme ai volontari dell'associazione Angeli di Strada Villanova. I fondi sono stati racconti durante il galà di beneficenza Uniti nel cuore 2015, e grazie all'impegno degli imprenditori del Gruppo Giovani dell'Acen presieduto da Umberto Vitiello i lavori sono in fase di ultimazione.

"Un giorno meraviglioso per noi giovani costruttori", ha spiegato Vitiello, "perché vediamo il compimento di un percorso che abbiamo contribuito a far nascere con il Comitato Uniti nel Cuore. Ne abbiamo curato ogni dettaglio, per la progettazione e la realizzazione dei servizi, che si consegnano ora ai senza fissa dimora". All'inaugurazione di martedì 22 ottobre parteciperanno anche il cardinale Crescienzo Sepe, il presidente del Gruppo Giovani dell’Acen Umberto Vitiello, il vice-presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Susanna Moccia e il presidente dell’Associazione Angeli di strada Villanova, Marcello Ciucci, che ci ha tenuto anche a ringraziare "chi ha contribuito a renderlo realtà", e nel dettaglio, "la Curia di Napoli, la Caritas, i Giovani Costruttori, i Giovani Industriali, l’impresa Varnish, la Fondazione Arca, l’avvocato Francesco Mancini e don Franco e don Carlo, naturalmente".