Nuove macchinette automatiche per acquistare i biglietti dell'Anm all'interno delle stazioni della metropolitana di Napoli. Lo ha comunicato la stessa azienda che gestisce, oltre al trasporto su gomma, anche quello delle funicolari e della Linea 1 metropolitana. Saranno in tutto sette le nuove emettitrici di biglietti, all'interno di altrettante stazioni della suddetta Linea 1, ovvero: Garibaldi, Toledo, Municipio, Vanvitelli, Quattro Giornate, Medaglie d'Oro e Chiaiano. Si tratta delle sette stazioni dove, quotidianamente, si registra anche il maggior numero di persone che utilizzano il servizio.

Le nuove macchinette automatiche entreranno in funziona dal prossimo 29 giugno, terminati i collaudi, e porteranno il loro numero complessivo a 51 (22 delle quali in funzione nelle funicolari di Mergellina, Centrale, Chiaia e Montesanto, le altre 29 nelle stazioni della Linea 1 della metropolitana): sarà possibile pagare sia in contanti sia in modalità elettronica. Prevista anche la possibilità di acquistare titoli di viaggio anche integrati e di ogni fascia oraria. Le nuove macchinette sono collegate direttamente al sistema di vendita centrale, permettendo dunque anche una raccolta informazioni in tempo reale su anomalie, transazioni, e così via. L'Azienda Napoletana Mobilità sta anche valutando le offerte per migliorare le attuale 12 emettitrici IPM di vecchia generazione, in modo da poter rimodernare l'intero sistema di vendita automatica dei biglietti.

"Si tratta di un importante primo passo nella direzione dell’evoluzione tecnologica del trasporto pubblico locale sempre più efficiente e smart, alcune emettitrici sostituite della generazione precedente saranno ricollocate in altre stazioni di ANM, in particolare la fermata Morghen della funicolare di Montesanto e le fermate Materdei e Colli Aminei della metro linea 1, nelle quali erano presenti ancora modelli precedenti di distributori di titoli di viaggio che sono in fase di completa dismissione", ha spiegato il vicesindaco di Napoli, Enrico Panini, "con queste nuove macchine, acquistare il biglietto sarà molto più semplice per i cittadini ed i turisti della nostra città. Grazie alla funzione del calcolo della tratta, infatti, l’emissione avverrà in modo automatico e non sarà più necessario conoscere a priori la fascia tariffaria del titolo di viaggio", ha aggiunto il numero due di Palazzo San Giacomo.