Il treno modello "Rock" di Trenitalia.
in foto: Il treno modello "Rock" di Trenitalia.

Nuovi treni per i pendolari della Campania: è l'annuncio di Trenitalia, che ha spiegato anche che ci sarà un rinnovo della flotta regionale entro il 2025. Il primo nuovo convoglio arriverà già nel 2020: si tratta del modello "Rock", i nuovi treni che verranno utilizzati per il trasporto pubblico regionale nei prossimi anni. Si tratta di un nuovo Contratto di Servizio che a partire da quest'anno durerà fino al 2033 e firmato da Regione Campania e Trenitalia. Alla presentazione di oggi ha partecipato, tra gli altri, anche il governatore Vincenzo De Luca (Partito Democratico), l'amministratore delegato del gruppo FS Italiane Gianfranco Battisti e l'amministratore delegato di Trenitalia Orazio Iacono.

Un maxi investimento da circa 680 milioni di euro, la maggior parte del quale servirà ad acquistare e a mettere in servizio 37 treni, tra cui i nuovi modelli "Rock" ed i convogli di Media Capacità. Cifra che sarà pari 388,9 milioni di euro, di cui 208,9 milioni investiti da Trenitalia e per 180 milioni da parte della Regione Campania. I nuovi treni, che produrranno il 90% di emissioni inquinanti in meno rispetto ai veicoli su gomma, e permetteranno anche di decongestionare il traffico urbano, già di per sé alle prese con mille problemi. L'obiettivo, insomma, è quello di rinnovare la flotta ferroviaria e potenziare l'offerta per permettere nei prossimi anni a cittadini e pendolari di muoversi da e verso la provincia di Napoli (dove il trasporto urbano è affidato a diversi enti, in maggior parte Azienda Napoletana Mobilità) in maniera più confortevole.

Gli interni dei convogli modello "Rock" di Trenitalia.
in foto: Gli interni dei convogli modello "Rock" di Trenitalia.