foto di archivio
in foto: foto di archivio

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Salerno, nell'ambito di un quadro di servizi finalizzati al contrasto del contrabbando di prodotti petroliferi, hanno sequestrato a San Marzano sul Sarno 9.203 litri di olio lubrificante per motore di contrabbando e denunciato un uomo di 70 anni, proprietario dell'autorimessa dove erano stoccati i fusti.

L'operazione è stata condotta dai militari della Guardia di Finanza della compagnia di Scafati, che hanno individuato un garage seguendo un anomalo flusso di furgoni e automobili. Nel locale, di circa 250 metri quadrati, erano stipati taniche e fusti da 200 litri coi marchi dei più noti produttori di oli lubrificanti; si trattava di prodotto genuino, non contraffatto, ma mancava totalmente qualsiasi documento che ne provasse l'origine e l'avvenuto pagamento delle imposte. L'olio è stato sequestrato e il titolare del garage è stato denunciato a piede libero per sottrazione all'accertamento o al pagamento dell'accisa e sugli oli minerali e per ricettazione. Le indagini ora mirano ad accertare la provenienza dei fusti e l'esistenza eventuale di un canale di approvvigionamento “alternativo” con vendita al dettaglio aggirando le tasse.