Ventitré cittadini campani insigniti del diploma dell'onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana: tra questi, anche tredici napoletani. La cerimonia per la consegna del diploma è avvenuta quest'oggi in Prefettura a Napoli, alla presenza del prefetto Carmela Pagano. "Abbiamo bisogno di esempi positivi in questo territorio", ha spiegato il prefetto, "a cui le giovani generazioni possano ispirarsi e in cui possano cogliere un messaggio di incoraggiamento all'impegno civico di cui beneficia l'intera comunità". Tra gli insigniti, spiccano l'ischitano Francesco Ferrandino, l'amministratore delegato della Delfin e Deputato della Real Cappella del Tesoro di San Gennaro di Napoli, nonché console onorario del Principato di Monaco Mariano Bruno ed il capo della Polizia Municipale Ciro Esposito. "Punto di riferimento per le vostre famiglie ma anche per l'intera comunità", ha detto invece il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, "Siete la dimostrazione che lo studio è importante per raggiungere competenza e professionalità che hanno ancora più valore in un territorio come il nostro dove tutto è più difficile".

L'elenco completo dei 23 insigniti per l'Ordine al Merito della Repubblica Italiana:

  • Giuseppe Bianco, giornalista pubblicista;
  • Vincenzo Ungaro, maresciallo aiutante della Guardia di Finanza;
  • Stefano Guarino Primo luogotenente della Marina Militare;
  • Felice La Gala, già dirigente Superiore della Polizia di Stato;
  • Francesco Ferrandino, pensionato;
  • Domenico Piron, Sergente magg. Capo dell’Aeronautica Militare;
  • Armando Trojano, già Commissario Polizia di Stato;
  • Ciro Ariante, assistente capo della Polizia di Stato;
  • Antimo Flagiello, Primo Luogotenente dell’Aeronautica Militare;
  • Vincenzo Iavazzo, sovrintendente capo della Polizia di Stato;
  • Giangabriele Affinito, tenente colonello dell’Arma dei Carabinieri Comandante del Nucleo Informativo di Napoli;
  • Nicola Bettini, dipendente dell’avvocatura dello Stato;
  • Dario Ciccarelli, dirigente del ministero dell’Economia e delle Finanze;
  • Luicio Diodato, Ciro Esposito, Comandante della Polizia locale di Napoli;
  • Giuseppe Gieri, Maresciallo maggiore dell’Arma dei Carabinieri;
  • Sergio Napolitano, dipendente del ministero della Difesa;
  • Luigi Palmieri, già Vice Prefetto;
  • Giuseppe Salzano, dipendente del ministero della Difesa;
  • Lucio Vasaturo, Primo dirigente della Polizia di Stato – Capocentro della Direzione investigativa antimafia di Napoli;
  • Maurizio Bifulco, docente ordinario di Patologia generale e storia della medicina Università Federico II;
  • Gaetano D’Onofrio, Direttore sanitario dell’azienda sanitaria locale Napoli 3 Sud;
  • Mariano Bruno, Console onorario del Principato di Monaco.