Una cittadina di Ottaviano, popoloso comune alle falde del Vesuvio, in provincia di Napoli, è risultata positiva al tampone per l’infezione da Covid-19. Ad annunciarlo è stato il sindaco Luca Capasso, attraverso una diretta Facebook. La donna, 65 anni, secondo quanto si apprende, era stata ricoverata per altri problemi di salute nell'ospedale di Sarno e, con gli accertamenti effettuati nel presidio ospedaliero, è emersa la positività al virus. La donna si trova ancora ricoverata.

Il Comune di Ottaviano, come da prassi, ha avviato il protocollo previsto per i contagiati dal virus Sars-Cov-2, ricostruendo i contatti recenti della donna; sono state messe in isolamento 7 persone, tra familiari e conoscenti, che negli ultimi giorni si erano incontrati con la signora. È stata ricostruita anche la mappa delle frequentazioni degli ultimi giorni, periodo che viene convenzionalmente indicato come tempo di incubazione del virus. Le persone che sono state a contatto con la donna verranno quindi monitorate dall'Asl, compreso il controllo della temperatura per rilevare eventuali sintomi dell'infezione; accertamenti, come da protocollo, anche sui sanitari che hanno avuto contatti con la donna durante il ricovero e con gli altri pazienti ricoverati nella struttura e che possono essere entrati in contatto con la 65enne.

Nel corso della diretta il sindaco Luca Capasso ha ribadito l'appello alla prudenza e al buonsenso, invitando i cittadini a collaborare con le istituzioni seguendo le norme di prevenzione in modo da limitare i casi di contagio: "È necessario che tutti seguano le regole – ha detto – controllare tutti è impossibile: ci vuole un comportamento corretto da parte della gente".