Il rotore di una pala eolica ha improvvisamente preso fuoco a Rocca San Felice, in provincia di Avellino, innescando un principio di incendio nei campi coltivati che si trovano subito sotto l'impianto. Le fiamme al rotore si sono spente autonomamente in poco tempo, mentre per il fuoco che stava attecchendo sui campi è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco; la situazione è tornata sotto controllo poco dopo il loro arrivo. Sul posto, per la messa in sicurezza e per i primi accertamenti, i carabinieri della Compagnia di Sant'Angelo dei Lombardi.

L'incendio, divampato nel primo pomeriggio di oggi, 7 luglio, ha generato una nube di fumo nero che, spinta dal vento, è diventata visibile anche a parecchia distanza dal luogo in cui si trova la pala eolica. Le fiamme hanno fatto cadere parti del rotore e della pala, che sono arrivate anche a parecchi metri di distanza. Per procedere con le operazioni di spegnimento è stato necessario circoscrivere l'area e mettere in sicurezza la zona. L'incidente si è risolto in poche ore, senza causare nessun ferito. Grazie all'intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco, arrivati sul posto con diversi mezzi, i danni alle colture sono stati molto limitati.

Per i prossimi giorni sono previsti gli accertamenti sul rotore, che dovrà essere smontato per le verifiche del caso. Si sarebbe trattato di un malfunzionamento, forse accentuato dalle alte temperature di questi giorni. Programmati anche gli interventi per il ripristino dell'impianto; con tutta probabilità il rotore dovrà essere sostituito, così come le parti danneggiate e che si sono staccate cadendo sui campi.