Una macchina parcheggiata sul marciapiedi, con il tagliando del consiglio regionale della Campania in bella vista sul cruscotto. È accaduto nel quartiere napoletano di Pianura: la foto è stata diffusa da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che spiega anche come il tagliando sembrerebbe riguardare una precedente legislatura (quindi anteriore al 2015), e per questo è stato chiesto al consiglio "di richiamare tutti i badge scaduti", nonché che la targa è stata "segnalata alla polizia municipale per individuare l’autore di tale scempio".

Ma in attesa di fare chiarezza su chi abbia lasciato l'auto parcheggiata in maniera selvaggia su un marciapiede di via Marrone a Pianura, resta l'amarezza per un comportamento "vergognoso e altamente lesivo dell’onorabilità dell’istituzione del consiglio regionale", fa sapere ancora il consigliere Francesco Emilio Borrelli. Che spiega che il tagliando risalirebbe alla Settima Legislatura, quella che dal 2000 al 2005 vide il primo mandato di Antonio Bassolino (quella attuale è la Decima, iniziata nel 2015) a presidente della Regione Campania. Un dato da non sottovalutare, visto che non "non si potrebbe assolutamente usare in quanto scaduto", ha spiegato ancora Borrelli, che ha auspicato un pronto ritiro dei badge ancora in giro e che, in casi come questo, "danneggiano l'immagine stessa dell'ente". Anche perché il parcheggio selvaggio sul marciapiede dell'automobile, tra l’altro, si trovava in un punto tale che impediva il passaggio dei disabili, "occupando praticamente per intero lo spazio pedonale", ha sottolineato ancora Francesco Borrelli.