Uno dei fori nella saracinesca della pizzeria Di Matteo dopo gli spari della scorsa notte.
in foto: Immagine di repertorio

Attentato contro un esercizio commerciale a Benevento: notte di paura quella appena trascorsa nel capoluogo sannita. Stando a quanto si apprende, tre colpi di pistola sono stati esplosi contro la saracinesca di un esercizio commerciale che vende caldaie e termocanini in via Francesco Paga, nel Rione Ferrovia: uno dei proiettili ha trapassato la lamiera e ha infranto la vetrina del negozio. Sul posto sono arrivati gli agenti della Sezione Volanti della Polizia di Stato e quelli della Scientifica, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Le indagini sono affidate agli uomini della Squadra Mobile di Benevento, che hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza nella speranza che abbiano ripreso l'autore, o gli autori, dell'attentato nei confronti del negozio: al momento, gli inquirenti non tralasciano nessuna ipotesi.

Episodio increscioso anche quello verificatosi, qualche giorno fa, a Frattamaggiore, nella provincia di Napoli, dove sei colpi di pistola sono stati esplosi contro l'abitazione di Don Vittorio Egione, parroco della chiesa di Maria Santissima del Carmine. Uno dei proiettili ha trapassato la finestra dello studio del parroco, al piano terra, conficcandosi in una parete: il parroco è stato investito dai vetri, andati in frantumi. Anche in questa occasione le indagini sono affidate alla Polizia di Stato, che stanno cercando di venire a capo dell'atto intimidatorio nei confronti del prelato.