29 Settembre 2017
11:44

Pestato dalla baby gang fino a perdere i sensi: 16enne in ospedale

Il grave episodio di violenza ieri sera al Centro Direzionale. Il ragazzino ha raccontato di essere stato avvicinato da un gruppo di 6-7 coetanei che lo hanno spintonato: alla sua reazione, sono seguiti calci e pugni che lo hanno lasciato a terra privo di sensi.
A cura di Valerio Papadia

Ancora una baby gang in azione a Napoli, ancora nella zona della Stazione Centrale che, negli ultimi giorni, è al centro della cronaca cittadina tra aggressioni, risse e tentate violenze sessuali. Nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30, un ragazzo di 16 anni è stato selvaggiamente picchiato da un gruppo di 6-7 coetanei. Il minorenne ha raccontato agli inquirenti che si trovava seduto su una panchina del Centro Direzionale quando è stato avvicinato dal gruppetto che ha cominciato a spintonarlo. Il 16enne ha così reagito sferrando un pugno a uno di loro, scatenando così una violenza aberrante: il gruppetto si è accanito sul 16enne con calci e pugni, lasciandolo in terra privo di sensi.

Fortunatamente, nelle vicinanze c'era un'ambulanza del 118, che ha subito soccorso il ragazzo, trasportandolo al Loreto Mare, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico-facciale e la rottura del setto nasale. Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia di Stato, che hanno però denunciato il 16enne, perché trovato in possesso di un coltello.

De Luca anticipa il Governo: restano obbligatorie le mascherine in ospedali e rsa
De Luca anticipa il Governo: restano obbligatorie le mascherine in ospedali e rsa
Alessia e Giulia investite dal treno, il papà: “Vivevo per loro: che questa tragedia non sia vana”
Alessia e Giulia investite dal treno, il papà: “Vivevo per loro: che questa tragedia non sia vana”
554 di Videonews
A Caserta inferno nel primo giorno di scuola: bus bloccati da protesta
A Caserta inferno nel primo giorno di scuola: bus bloccati da protesta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni