79 CONDIVISIONI
Opinioni

Pianura, l’appello di Giuseppe per trovare il fratello adottato negli anni Cinquanta

Una ragazza di Pianura (Napoli) ha lanciato sui social un appello per trovare il fratellastro del padre, dato in adozione dalla nonna prima di sposarsi. Il bambino, nato tra il 1950 e il 1951, aveva pochi mesi. Di lui si sono perse completamente le tracce. La giovane spera di ritrovarlo grazie a una somiglianza col padre.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Nico Falco
79 CONDIVISIONI
Immagine

"Cerco il fratello di mio padre, Giuseppe Carandente Coscia, nato a Pianura il 30/11/1956″. Comincia così l'appello pubblicato su Facebook da Roberta Carandente Coscia, giovane napoletana che si è affidata ai social network per recuperare un pezzo della sua famiglia che da decenni sembra essere andato perso. Le è rimasta soltanto una data di nascita e una fotografia di più di cinquant'anni fa che ritrae il padre da bambino e che spera possa aiutare, per via di qualche somiglianza, nella ricerca.

"Mio padre è la persona adulta nella foto e il bambino in braccio alla madre, cioè mia nonna, Polverino Giuseppa, nata a Pianura il 16/03/1923. Mia nonna, prima di sposarsi con mio nonno Vincenzo Carandente Coscia, ha dato in adozione il suo primo figlio, avuto con un altro uomo, tra gli anni '50/'51". La ricerca va avanti da anni, ma non sono mai emersi particolari di rilievo. Nemmeno la "memoria storica" di Pianura, gli anziani del quartiere napoletano, hanno potuto o voluto aiutare la famiglia a ritrovare l'allora neonato.

"Il bambino – prosegue l'appello della ragazza – aveva pochi mesi e tutte le sue tracce sono state completamente cancellate. Mio padre è in cerca di suo fratello da tempo, per cui vi chiedo di condividere questa foto e far girare questo appello. Forse grazie alla foto, sperando in un’eventuale somiglianza e grazie ai ricordi e le coscienze dei pianuresi, quelli non più giovanissimi, mio padre potrebbe, finalmente, conoscere ed incontrare suo fratello! Grazie a tutti coloro che condivideranno questa storia". L'appello, pubblicato sul frequentatissimo gruppo Facebook "Pianura e dintorni", è stato condiviso centinaia di volte anche se, per il momento, la ricerca sembra rimanere in una fase di stallo.

79 CONDIVISIONI
Immagine
Giornalista professionista dal 2011, redattore di cronaca nera per Fanpage.it dal 2019. Precedentemente ho lavorato per i quotidiani Cronache di Napoli, Corriere del Mezzogiorno e Il Mattino.
Paura per Aniello Ambrosio, scomparso a 71 anni da San Giuseppe Vesuviano
Paura per Aniello Ambrosio, scomparso a 71 anni da San Giuseppe Vesuviano
Alessio Melillo ucciso a 24 anni, fermato il fratello 19enne: ha confessato. Ferito anche terzo fratello
Alessio Melillo ucciso a 24 anni, fermato il fratello 19enne: ha confessato. Ferito anche terzo fratello
Domenico Attianese, poliziotto ucciso a Napoli durante una rapina: due arresti per l'omicidio dopo 38 anni
Domenico Attianese, poliziotto ucciso a Napoli durante una rapina: due arresti per l'omicidio dopo 38 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views