Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Non ce l'ha fatta il piccolo Giuseppe, il bambino di soli otto anni investito domenica sera in strada a Pietravairano, nell'Alto Casertano. Il piccolo era stato portato d'urgenza all'ospedale Santobono di Napoli, dove è giunto in gravi condizioni: nonostante i tentativi dei medici di salvarlo, attorno alle 5 di questa mattina, il piccolo non ce l'ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate nell'investimento.

L'incidente era avvenuto attorno alle 20.30 di domenica sera: dalle primissime ricostruzioni, il bambino era con uno zio nei pressi del locale cimitero, quando improvvisamente si sarebbe allontanato verso la strada. Proprio in quel momento, sarebbe quindi sopraggiunta la macchina guidata da una donna, che lo avrebbe così centrato in pieno. Il piccolo, sbalzato per diversi metri, è stato subito soccorso. La donna alla guida dell'automobile che lo ha investito si è subito fermata per dare una mano, in attesa che i sanitari del 118 ne disponessero subito il trasporto d'urgenza all'ospedale Santobono, dove l'ambulanza, scortata dai carabinieri, è giunta in poco tempo. Nonostante però i tentativi di salvare il piccolo da parte dei medici, attorno alle 5 del mattino, il suo cuoricino si è fermato. Nei confronti della donna che lo ha investito, non è stato al momento disposto l'arresto. Indagano i carabinieri casertano per cercare di capire l'esatta dinamica dell'incidente e le responsabilità di tutti in questa tragica vicenda. Sconvolto il paese di Pietravairano: la comunità è sotto choc per la vicenda, visto che la piccola vittima di questo incidente era molto conosciuta assieme alla famiglia.