Una pizza margherita dal diametro di oltre due metri: è il record stabilito da un gruppo di chef guidati da Maurizio Stanco, in provincia di Avellino. Un record che è stato immortalato anche dalle telecamere de La Vita in Diretta, il programma di Rai Uno che ha seguito la fasi del record in diretta dalla cittadina irpina. L'evento, dal nome "Uniti per la Pizza", ha visto la partecipazione di diversi chef locali, tra cui Marco Sotero, Pietro Fontana, Antonello Scatorchia, Andrea Cucciniello, Daniele Heddi, Luigi Gallo e Mario Sorrentino, che hanno dato vita prima al maxi-panetto dal peso di cinquanta chili, poi hanno iniziato a stendere e condire l'impasto, prima di infornare la pizza con un diametro complessivo di oltre due metri, battendo così il record di pizza tonda più grande del mondo. Quello assoluto appartiene ancora a Napoli, dove però si trattava della pizza più lunga in assoluto, che fu esposta sul Lungomare ma che era composta da più teglie unite. In questo caso, invece, il record è tutto per gli chef uniti, in tutto sette e provenienti anche da altre parti d'Italia, che hanno dato via alla pizza tonda più grande del mondo. Tanto grande che per sollevarla c'è stato bisogno di costruire una mega paletta di legno. Già in precedenza, lo chef Maurizio Stanco aveva battuto un record, quello relativo alla pizza più in alta quota mai realizzata, preparandola in quel di Frigento, cittadina irpina limitrofa a Sturno, dove vive tutt'oggi. Inoltre, si tratta della pizza con il bordo canotto, più banalmente detto cornicione, più grande del mondo visto che si estende su un perimetro di oltre dodici metri e mezzo.