La pizza e la zeppola? Una segue l'altra, il più noto piatto della tradizione partenopea e il dolce tipico della festa di San Giuseppe sono pasto e dessert in una cena che si rispetti. Ma se per esempio si fondessero in una sola cosa? Questo ha pensato il ‘Piperita Salerno', ristorante e pizzeria vegetariano e vegano di Salerno che ha anche una sede a Casalnuovo di Napoli.

Una rivisitazione di questo dolce caratteristico del giorno della Festa del Papà viene proposto, solo  lunedì 19 marzo. Nasce così la ‘PizZeppola‘: impasto alla curcuma, con crema pasticcera senza derivati animali, zucchero di canna e tante amarene. "Il nostro chef ‘Cracchino ‘ vuole lanciare la sfida alla pizza griffata con una prova di alta cucina: riuscirà nell'impresa di infornare una pizza e sfornare una zeppola? – si legge sulla pagina Facebook del ristorante -. Impossibile che non piaccia a tutti! In caso contrario la offriamo noi". Il riferimento è alla ormai nota polemica sulla pizza milanese dello chef stellato Carlo Cracco, sollevata dal nostro giornale qualche settimana fa.