3 Dicembre 2016
17:03

Pomigliano, vogliono imporre il pizzo ad una ditta di onoranze funebre: quattro arresti

Volevano imporre il pagamento del pizzo ad un’impresa di pompe funebri a Pomigliano d’Arco: per tre volte in un mese tornano per la “mazzetta”. Arrestate quattro persone ritenute legate al clan Piscopo-Gallucci di Casalnuovo.
A cura di Valerio Renzi

Quattro persone sono state arrestate a Pomigliano, nel Napoletano, per aver tentato di imporre il pizzo a una ditta di onoranze funebre. Ad eseguire le indagini e a notificare il provvedimento d'arresto i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterno. Secondo l'inchiesta dei militari tre delle persone arrestate sarebbero affiliate al clan di camorra "Piscopo-Gallucci", attivo a Casalnuovo , mentre il quarto complice è residente a Pomigliano, elemento di secondo piano della criminalità locale. Si tratta di Giuseppe Mosti, Federico di Gallucci, Antonio Chirivino e Gianluca Granata, tutti già in carcere per altri reati tranne l'ultimo. I fatti risalgono allo scorso agosto quando, per ben tre volte, si erano presentati nella sede dell'impresa per imporre il pagamento della mazzetta.

Terrorismo di matrice neonazista: quattro arresti a Napoli, perquisizioni in tutta Italia
Terrorismo di matrice neonazista: quattro arresti a Napoli, perquisizioni in tutta Italia
Si perde durante una gita a Pompei, anziano affetto da disabilità ritrovato dai carabinieri
Si perde durante una gita a Pompei, anziano affetto da disabilità ritrovato dai carabinieri
Monte Faito, saranno ripiantati gli alberi distrutti dagli incendi del 2017: costerà oltre 1 milione di euro
Monte Faito, saranno ripiantati gli alberi distrutti dagli incendi del 2017: costerà oltre 1 milione di euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni