Francesco Staibano [Foto / Facebook]
in foto: Francesco Staibano [Foto / Facebook]

Tragedia in località Tre Ponti a Pompei, nella zona Vesuviana, dove nella serata di ieri, mercoledì 4 dicembre, c'è stato un violento incidente all'incrocio tra via Arpaia e via Tre Ponti, nella zona settentrionale della cittadina pompeiana. All'incrocio, dove si trova anche una curva considerata "particolarmente pericolosa" dai residenti, e dove ci sono anche diversi esercizi commerciali, per dinamiche ancora in fase di accertamento si sono scontrate un'automobile ed uno scooter: l'impatto è stato violentissimo, ed il ragazzo che era a bordo del motociclo è morto sul colpo. Si tratta di Francesco Staibano, un giovane di Boscoreale, paese poco distante da Pompei, di soli ventiquattro anni: il giovane lascia una moglie e due figli piccoli.

Un'altra persona è invece in gravi condizioni: si tratta di un secondo ragazzo che si trovava in sella allo scooter su cui viaggiava la vittima. Si trova ora in ospedale, in gravissime condizioni, dopo i primi soccorsi sul posto. Non gravi le condizioni della donna alla guida della Lancia Musa, che si stava immettendo su via Tre Ponti quando, per cause ancora da chiarire, si è scontrata con lo scooter che arrivava invece da Scafati. Forze dell'ordine subito sul posto dell'incidente per i rilievi del caso. Al momento nessuna ipotesi sembra esclusa: nella zona, oltre a diversi esercizi commerciali, ci sono anche numerose abitazioni, e molti residenti sembrano puntare il dito contro la curva dove è avvenuta l'incidente, considerata particolarmente pericolosa per la sua conformazione e per la sua posizione in un incrocio che mette in collegamento Scafati e Torre Annunziata, passando per la zona nord di Pompei.