Tenta il suicidio lanciandosi dal balcone della sua abitazione, ma finisce sui fili del bucato e viene salvato dalla polizia. E' la vicenda accaduta ad un uomo che vive nei pressi di Porta Nolana, non lontano dall'omonima stazione della Circumvesuviana, tanto che alcune persone avrebbero assistito con i propri occhi alla scena, che solo per puro caso non è finita in tragedia. Una pattuglia delle forze dell'ordine che transitava in zona, infatti, ha notato il tutto, ed ha quindi provato a convincere l'uomo a non buttarsi di sotto: ma non è servito. Gettandosi così dal quarto piano, tuttavia, l'uomo è finito sui fili utilizzati per stendere il bucato, restando tuttavia in bilico. Gli agenti, che nel frattempo erano riusciti ad aprire la porta della sua abitazione, sono riusciti a raggiungerlo proprio mentre l'uomo, che si era aggrappato nel frattempo ad una ringhiera, stava provando nuovamente a suicidarsi. Gli agenti lo hanno però afferrato per le gambe e lo hanno tratto in salvo, mentre il personale medico del 118 giungeva sul posto. Non sono noti i motivi del tentato suicidio, che forse saranno chiariti dall'uomo stesso nelle prossime ore: al momento si sa soltanto che si tratta di una persona anziana.