Una tragedia durante una partita di calcetto, un dramma vissuto in una domenica a Pozzuoli: la morte di un 17enne durante una partitella di calcio con gli amici del quartiere ha scosso i residenti di Via Curzio Malaparte, nella frazione di Monterusciello. La notizia viene riportata dal Mattino che spiega come il ragazzo, di soli 17 anni, si sia accasciato sul terreno di gioco davanti ai suoi compagni all’improvviso, morendo pochi minuti dopo. Il ragazzo ha perso la vita davanti agli amici durante una partitella di calcetto domenicale.

Tutte le domeniche il gruppo di amici si ritrova abitualmente, dopo pranzo, per scendere sul campetto che è stato ricavato su un’area pubblica. Secondo quanto emerso finora, il 17enne non presentava alcun problema e anche oggi non sembrava avere difficoltà particolari. Eppure dopo l’inizio della partita il ragazzo è crollato e a nulla sono serviti i soccorsi del personale del 118 che hanno tentato a lungo, ma invano, di rianimare il ragazzo.

Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti anche la polizia del commissariato di piazza Italo Balbo, e gli agenti della municipale. Il Mattino racconta anche il 17enne frequentava il terzo anno dell’istituto Pitagora nel rione Toiano. Il ragazzo, inoltre, è morto davanti agli occhi della madre che era arrivata di corsa al campetto di calcio. Ora sono in corso ulteriori accertamenti per provare a capire cosa abbia portato al decesso del ragazzo e come sia stata possibile una morte avvenuta così all'improvviso.