Nei prossimi giorni l'alta pressione tornerà a guadagnare terreno sul nostro Paese regalando giornate più soleggiate con temperature in deciso aumento. Ma non è ancora arrivato il momento per fare il cambio dell'armadio, entro fine mese di marzo infatti è in arrivo una prepotente invasione dal polo nord che riporterà freddo e neve fino quote molto basse. Ilmeteo.it avverte che dagli ultimissimi aggiornamenti dei modelli meteo si può vedere come a partire da lunedì 25 marzo l'alta pressione delle Azzorre salirà parecchio di latitudine posizionandosi tra le Isole Britanniche e l'Islanda.

Questo movimento favorirà la rapida e irruente discesa dal Polo Nord di una massa d'aria gelida pronta ad investire buona parte dell'Europa con il suo carico di venti freddi e nevicate. Come avviene sempre l'ingresso sul nostro Paese dell'aria gelida non avverrà in maniera diretta ma, a causa dell'ostacolo naturale della barriera alpina, le correnti saranno costrette a passare dalla Valle del Rodano e dalla Porta della Bora. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che già dalla serata di lunedì 25 Marzo il tempo comincerà a peggiorare diffusamente sulle regioni del nord est con rovesci e temporali anche molto forti. L'aria fredda ed instabile favorirà inoltre la formazione di un ciclone polare, dando il via ad una lunga fase di maltempo dal 26 di Marzo almeno fino alla fine del mese con la possibilità in particolare al Centro Sud di temporali e grandinate. Uno ritorno in grande stile dell'inverno , proprio quando ormai ci stiamo avviando verso il cuore della Primavera.