Ha manifestato l'intento di suicidarsi e lo stava anche mettendo in pratica, non fosse stato per il tempestivo intervento dei carabinieri, che hanno salvato la vita a un uomo di 50 anni: è accaduto a Qualiano, nella provincia di Napoli. Il 50enne si è allontanato dalla sua abitazione dopo aver lasciato un biglietto nel quale manifestava ai famigliari i suoi propositi suicidi. Un parente dell'uomo, rinvenuto il messaggio, ha immediatamente allertato le forze dell'ordine: sulle tracce del 50enne si sono messi i carabinieri della compagnia di Giugliano.

I militari dell'Arma sono riusciti a rintracciare l'uomo grazie all'applicazione della compagnia assicurativa grazie alla quale si può rintracciare la scatola nera installata sull'automobile. Si tratta di un servizio molto diffuso offerto dalle compagnie di assicurazioni in grado, per esempio, di determinare l'esatta dinamica di un incidente stradale che vede coinvolta una vettura che ha installata la scatola nera, e che in questo caso si è rivelato di fondamentale importanza per salvare una vita. I carabinieri hanno individuato l'uomo in un albergo sito sulla Circumvallazione Esterna di Napoli: dopo aver fatto irruzione, hanno trovato il 50enne con i lacci delle scarpe legati al collo, che erano stati fissati alla finestra. Una volta liberato, l'uomo è stato affidato alle cure dei sanitari: ancora sconosciute le motivazioni che lo hanno spinto a tentare il suicidio.