Pitbull
in foto: Immagine di repertorio

Vasta operazione della Polizia Municipale di Napoli a Soccavo, quartiere della periferia occidentale del capoluogo campano. Gli agenti dell'Unità Operativa Vomero, guidati dal capitano Gaetano Frattini, congiuntamente agli agenti dell'Unità Operativa Tutela Ambientale, guidati dal capitano Enrico del Gaudio, agli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Paoli e agli uomini dei Servizi Veterinari dell'Asl Napoli 1 Centro diretti dal dottor Vincenzo Capuano, hanno scoperto due costruzioni di metallo abusive in via Vicinale Paradiso, nelle vicinanze del Centro Paradiso, ex sede di allenamento del Calcio Napoli (anche quello, ad esempio, di Diego Armando Maradona). All'interno delle costruzioni, le forze dell'ordine hanno rinvenuto delle gabbie all'interno delle quali si trovavano rinchiusi quattro cani di razza pitbull.

Come hanno accertato i controlli, di tre esemplari femmine e di un maschio, tutti dotati di microchip identificativo: a due di loro erano state recise le orecchie. Tutti e quattro i cani sono stati affidati all'Asl per i controlli del caso sul loro stato di salito. In caso di esito positivo, gli animali saranno riaffidati ai padroni con l'ammonizione che, in caso di recidiva, saranno poi confiscati. Per i proprietari dei cani è scattata la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria per invasione e occupazione di suolo pubblico, danneggiamento e costruzione abusiva. Le costruzioni di metallo sono state abbattute dal Servizio Autoparco della Polizia Municipale, mentre i detriti sono stati raccolti dall'Asia per il corretto smaltimento.