[Immagine di repertorio]
in foto: [Immagine di repertorio]

Centinaia di chili di dolci di vario tipo sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas durante i controlli delle attività commerciali su tutto il territorio di Castellammare di Stabia. Torroni, torte, cornetti, pan di spagna e tanti altri diversi tipi di alimenti sono finiti sotto la lente d'ingrandimento dei militari dell'Arma, che con l'avvicinarsi delle festività natalizie, stanno monitorando gli alimenti tipicamente utilizzati dai napoletani (e non solo) in vista di cenoni, pranzi e scampagnate. In particolare, i carabinieri hanno scoperto all'interno di un bar che ben cinquanta chili di alimenti tra cui frutta, torte e torrone, fossero privi di ogni documentazione in grado di certificarne e garantirne la tracciabilità.

Ma non solo: nel medesimo bar, si è scoperto che la destinazione d'uso dei locali era diversa a quella comunicata, facendo scattare così anche una diffida. Inoltre, è stata comminata una sanzione amministrativa per questa irregolarità, nonché la chiusura di due sale per la somministrazione del cibo, della grandezza di 120 metri quadrati, proprio perché non conformi alle normativa e prime di autorizzazioni. I controlli sono stati approfonditi dopo il primo sequestro di cibo perché privo di tracciabilità.

In un secondo bar stabiese, sono state scoperte diverse carenze igienico-sanitarie, ma anche strutturali e documentali, nel locale di dieci metri quadri adibito (abusivamente) a deposito, tali da farne decretare la chiusura. Nello stesso locale, sono stati scoperti 200 chili di alimenti di vario tipo, tra sfogliate, cornetti, rustici, crema gialla, mignon, passata di pomodoro e pan di spagna, totalmente privi di rintracciabilità. Anche in questo caso, oltre alla chiusura del deposito abusivo ed al sequestro della merce, sono state comminate forti sanzioni amministrative. Infine, in un terzo bar ispezionato, si sono scoperte carenze e non conformità sotto il punto di vista igienico-sanitario, che hanno portato ad ulteriori sanzioni amministrative nei confronti anche di questo esercizio commerciale stabiese.