Un ragazzo di 20 anno di Roma è stato accoltellato questa mattina a Napoli. Il fatto è avvenuto intorno al mezzogiorno nel centralissimo corso Umberto, il cosdidetto "Rettifilo". Il giovane, curato per una ferita al polpaccio all'ospedale Loreto Mare e dimesso con prognosi di 15 giorni, ha un tatuaggio inneggiante alla Roma. Tra le ipotesi al vaglio della Polizia di Stato, che indaga sull'accaduto, anche la possibilità che il gesto sia legato alla rivalità calcistica tra Napoli e Roma, acuita dalla morte del tifoso partenopeo Ciro Esposito avvenuto a opera di un ultras romano, Daniele De Santis, di recente condannato per l'omicidio. Proprio oggi fra l'altro, una lapide in ricordo di Esposito è Roma è stata danneggiata da ignoti.