94 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ritrovato Antonio Parlato, il Babbo Natale di Anacapri: era scomparso dal 24 dicembre

Antonio Parlato, il “Babbo Natale di Anacapri”, è stato ritrovato dopo 24 ore di ricerche: scomparso dalla sera della Vigilia di Natale, era in un casolare non lontano dalla sua abitazione. Le ricerche hanno coinvolto forze dell’ordine e volontari e si sono estese in tutto il territorio comunale, tra fascia costiera e aree più interne. Ora il 63enne è in ospedale per accertamenti.
A cura di Nico Falco
94 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo circa 24 ore è stato ritrovato Antonio Parlato, il 63enne di Anacapri (Napoli) che era scomparso nel nulla la sera del 24 dicembre. Alle ricerche, partite subito dopo l'appello dei familiari, ha partecipato tutta la comunità del comune dell'isola di Capri: il 63enne è molto conosciuto in zona, sia per il suo amore per gli animali sia per la sua "missione" di Natale, quando, ogni anno in questi giorni, si traveste da Babbo Natale per regalare sorrisi ad adulti e soprattutto ai bambini.

Parlato si trovava in un casolare, all'arrivo dei soccorritori le sue condizioni di salute non erano ottimali ed è stato subito trasportato all'ospedale Capilupi di Capri per gli accertamenti. Le ricerche erano state coordinate dalle stazioni dei carabinieri di Capri e di Anacapri, hanno partecipato la Protezione Civile, la Polizia Municipale, le forze dell'ordine dell'isola, l'amministrazione comunale di Anacapri (guidata dal sindaco Alessandro Scoppa) e numerosi volontari divisi in squadre. Si sono estese dall'abitazione del 63enne, vicino alla Grotta Azzurra, fino a Cala del Rio, attraverso tutta l'area costiera di Anacapri, nel timore che fosse caduto in mare; per controllare anche le zone tra il Monte Solaro e Cetrella era stata appositamente messa in funzione la seggiovia.

L'appello era stato lanciato sui social dalla figlia, che intorno alle 22.30 della Vigilia di Natale aveva perso tutti i contatti col padre. I soccorritori hanno perlustrato il comune praticamente da palmo a palmo: le zone costiere e quelle più interne, cercando anche nei boschi, nelle grotte e negli edifici, fin quando non sono riusciti a trovare "Babbo Natale", che si trovava in un casolare vicino alla sua abitazione.

94 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views